A TRIBUTE TO STEVE JOBS
Museo Maxxi - Roma, 4 ottobre 2012
Organizzazione e supporto Ufficio Stampa

 
 
RASSEGNA

6/10/2012
Italia Oggi

5/10/2012
Il Fatto Quotidiano

4/10/2012
La Sicilia
La Repubblica
Il Corriere Laziale
Il Tempo

3/10/2012
Corriere della Sera
Corriere della Sera-Roma
Leggo
Il Tempo

2/10/2012
Giornale di Ostia
Italia Sera
La Repubblica

28/9/2012
La Voce di Rovigo

27/9/2012
IlTempo.it
ITALIA OGGI S.J.
MetroNews.it

26/9/2012
LiberoQuotidiano.it

4/10/2013
Trova Roma

29/9/2012
Io Donna

Giovedì 4 ottobre si è tenuta a Roma, al Museo MAXXI A TRIBUTE TO STEVE JOBS, una serata speciale, dedicata al genio irrequieto dell’informatica a un anno dalla sua scomparsa.
E’ stata una manifestazione indipendente, non collegata a Apple, che con filmati, interviste e racconti personali ha celebrato uno degli uomini di questa generazione tra i più influenti del pianeta, una figura dal grande carisma che con la sua creatività ha rivoluzionato il mondo contemporaneo.

Organizzato in collaborazione con Philip Morris Italia e con il contributo della Camera di Commercio di Roma, A TRIBUTE TO STEVE JOBS è stato un happening di tre ore in cui si è parlato di design, economia, tecnologia, cinema e musica. Giornalisti, esperti di comunicazione e new media, famosi "Mac-user" si sono alternati nell’Auditorium del MAXXI per raccontare da prospettive diverse Steve Jobs, proporre al pubblico le loro analisi, ricordi personali e aneddoti.

Sul mega schermo sono passati filmati sulla vita di Steve Jobs: racconti delle sue passioni, della sua creatività e del contesto culturale in cui è cresciuto. Raffaello Siniscalco ha curato alcune video interviste a: Emanuele Bevilacqua, esperto della beat generation; Luca Ciarrocca, direttore di Wall Street Italia; Furio Colombo, giornalista e scrittore; Mario Calabresi, direttore de La Stampa.

Sono state esposte quel giorno al MAXXI anche 12 famose creazioni di Steve Jobs, dallo storico Apple I, prestato da Marco Boglione presidente di BasicNet, ai rari Next Cube e Macintosh 128K concessi per l’occasione dal collezionista Paolo Cognetti.

Luca Damiani, giornalista di Radio Raitre ha coordinato i contributi di:
Massimo Teodori, editorialista e docente di storia contemporanea
Umberto Croppi, d.g. Esposizione del Made in Italy e del Design italiano,
Enzo Pinci, architetto
Claudio Strinati, presidente Comitato Scientifico Fondazione Sorgente Group
Alberto Castelvecchi, editore
Aldo Cazzullo, editorialista del Corriere della Sera
Nicola Zingaretti, presidente della Provincia di Roma,
Francesco Forlenza, presidente Olivetti
Sabrina Florio, imprenditrice
Eugenio Occorsio, giornalista di Repubblica
Doriano Guerrieri, l’ex manager di Apple Italia
Massimo Temporelli, fisico e storico della tecnologia
Andrea Filacchioni, imprenditore/esperto informatico
Paolo Cardoni, grafico/disegnatore
Federico Luperi, giornalista esperto di new media
Gaia Bottà, redattrice di Punto Informatico
Gabrele Niola, giornalista e critico cinematografico

L’iniziativa a cura di Euro Forum, è stata realizzata con il sostegno del main partner Eni, il contributo degli sponsor Poste Italiane e Gruppo Unipol e il supporto tecnico di After e RedStudio.


Sito realizzato da
AFTER S.r.l.
Associazione Culturale MUSADOC - Via Antonio Bertoloni 55 • 00197 Roma • Tel. 068070645 • Fax 068412740